TSN PARMA - home
chi siamo
la storia
organigramma
legislazione
statuto e regolamenti
orario di apertura
come fare per...
come raggiungerci
 
IMPIANTI
NOTIZIE
CALENDARIO GARE
CLASSIFICHE
MODULISTICA
LINK UTILI
 
Gruppo Sportivo
 
Area Riservata
Home  >  Notizie  > 

Certificazione sanitaria per rinnovo associazione 2007

L’Unione Italiana Tiro a Segno detta nuove norme

Di seguito un breve stralcio delle nuove norme: 5 – Certificazione sanitaria d’idoneità Condizione necessaria per il tesseramento UITS è la certificazione sanitaria di idoneità da rinnovare ogni anno. - Certificato medico di “idoneità specifica” Il Certificato medico di “idoneità specifica” è rilasciato dalle ASL, dai Centri di Medicina dello Sport e dai medici accreditati dalla FMSI, come previsto dal Decreto del 28 febbraio 1983, fatte salvo eventuali particolari normative regionali. Il certificato medico di “idoneità specifica” è necessario per: Agonisti di vertice: tutti i tiratori che partecipano alle Finali Nazionali, alle gare Internazionali e tutti i tiratori convocati presso i Centri Tecnici Federali. - Certificato medico di “idoneità generica” Il certificato medico di “idoneità generica”, rilasciato dal medico di base a seguito di una visita medica generale, deve attestare l’idoneità all’esercizio del tiro a segno, l’assenza di malattie mentali e vizi che diminuiscano, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere. E’ necessario per: Agonisti non di vertice: tutti i tiratori che partecipano alle Gare Federali , Gare Nazionali, Gare Ufficiali e Gare varie e tutti i tiratori della categoria Frequentatori che partecipano alle attività promozionali di Sezione. Dopo chiarimenti con l’U.I.T.S., è stato confermato quanto segue: - il certificato di “idoneità generica” può essere sostituito dalla presentazione di un Porto d’armi in corso di validità; - tutti coloro che frequentano il poligono sono tenuti alla presentazione del certificato di "idoneità generica" (o del Porto d'armi); - il certificato di “idoneità specifica” ha valore superiore a quello di “idoneità generica”, pertanto può sostituire quello di “idoneità generica”.

ALLEGATI:
 
 
 
APPROFONDIMENTI: